Filtri

Le parole della coesione: una rubrica per semplificare il linguaggio dell’Agenzia


4 Ottobre 2018 -
News

L’Agenzia per la coesione territoriale lancia una nuova rubrica social dedicata alla semplificazione del linguaggio delle Politiche di Coesione dal titolo “Le parole della Coesione”. Inizia così un percorso di condivisione del vocabolario che per l’avvio della rubrica sceglie il termine più capace di perimetrare la mission dell’ente: coesione. La parola descrive infatti l’identità, le finalità istituzionali e la visione dell’Agenzia e funziona come  pietra miliare di un percorso linguistico finalizzato a divulgare la cultura della coesione territoriale.

La rubrica vuole diventare un appuntamento fisso e costante, con il lancio settimanale di un termine attraverso gli account ufficiali dell’Agenzia su Twitter e Instagram. L’obiettivo è qualificare una discussione informata attorno alle attività istituzionali dell’Agenzia e attivare nuovi percorsi di consapevolezza sui contenuti della coesione e sul valore delle politiche. Ogni termine dell’articolato dizionario dell’Agenzia sarà infatti spiegato e condiviso attraverso chart costruite con lo stesso format grafico e pensate per valorizzare l’immagine coordinata di cui l’Agenzia si è dotata, costituita dai colori istituzionali e da 12 icone, connesse tra loro, e dedicate ciascuna a uno degli obiettivi tematici perseguiti attraverso le politiche di coesione. Il colore principale delle chart è il blu europeo, selezionato in base al pantone cromatico della UE e caratterizzante i loghi dell’Unione Europea e della Commissione Europea, e prevede sullo sfondo, in trasparenza, la presenza delle icone. Gli altri colori saranno scelti in coerenza con l’identità cromatica della campagna Cohesion 30 tramite la quale la Commissione Europea si prefigge l’obiettivo di raccontare la Politica di Coesione in tutti gli stati membri.

La rubrica sarà caratterizzata da un hashtag, l’etichetta utile a individuare le discussioni sui social network, in grado di caratterizzarle e perimetrarle. Nel caso de “Le Parole della Coesione” l’hashtag selezionato è #coesione. L’Agenzia ha infatti preferito individuare una etichetta già consolidata con l’obiettivo di inserire la rubrica in una discussione avviata per raggiungere il più ampio numero di persone e per attenersi a una logica di chiarezza. Anche in questo caso, quindi, è stato preferito un approccio orientato alla semplificazione e alla immediatezza dei contenuti.

La semplificazione del linguaggio, infine, è una delle finalità che l’Agenzia per la coesione territoriale ha individuato tra le priorità di comunicazione all’interno del Piano Triennale di cui si è dotata per orientare la propria attività nei prossimi anni. Forte è infatti la consapevolezza di una necessaria azione di trasparenza che deve necessariamente iniziare da una sostanziale apertura del linguaggio istituzionale.


News Istituzionali Correlate