Filtri

Il Poeta che inventò l’Italia: 700 anni fa la morte di Dante


14 Settembre 2021 -
News

Numerosi eventi e celebrazioni sono stati organizzati nel corso del 2021 per rendere omaggio, a 700 anni dalla sua scomparsa, al padre della lingua italiana, a chi ha reso l’Inferno e il Paradiso delle chiavi di lettura universali, a Dante Alighieri.

Un vasto programma di grandi iniziative organizzate in tutta Italia e nel Mondo ricorda – anche oggi – il sommo Poeta che nella notte tra il 13 e il 14 settembre del 1321 moriva a Ravenna, all’età di 56 anni.

Dopo l’avvio delle celebrazioni effettuato dal Presidente della Repubblica il 5 settembre 2020 e il “DanteDì” del 25 marzo –  giornata nazionale in memoria di Dante Alighieri– la città romagnola e le città di Italia e del Mondo rendono omaggio al Poeta nelle giornate delle celebrazioni conclusive per ricordare  i 700 anni dalla morte del “Poeta che inventò l’Italia”. Iniziative in cui si fondono poesia, teatro e musica: mostre, documentari, film, laboratori ma anche attività virtuali e sui canali social continuano ad essere realizzati per ricordare la figura centrale e fondante della nostra storia, a cui il Ministero dello Sviluppo Economico ha dedicato tre francobolli commemorativi.

Approfondimenti

Emissione di tre francobolli commemorativi di Dante Alighieri nel VII centenario della scomparsa

Sito Ministero della Cultura  – Dante 2021

DanteDì – IL 2021 È L’ANNO DI DANTE – sito dei Beni culturali

Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri 

Dantedì – Un cammino lungo 700 anni news sul sito dell’Agenzia (24/03/2021)

DANTE 700 nel Mondo. Evento di presentazione delle iniziative della Farnesina (16/03/2021)


News Istituzionali Correlate