Filtri

COVID-19: orientamenti della Commissione europea sull’utilizzo del quadro in materia di appalti pubblici


2 Aprile 2020 -
News

Pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 1 aprile 2020 la Comunicazione della Commissione europea con riferimento agli orientamenti sull’utilizzo del quadro in materia di appalti pubblici nella situazione di emergenza sanitaria causata dal Covid-19.

La legislazione europea prevede soluzioni flessibili per gli acquirenti pubblici degli Stati membri per soddisfare rapidamente bisogni urgenti, quali l’acquisto di dispositivi di protezione individuale, farmaci e ventilatori, da distribuire il più rapidamente possibile a chi ne ha bisogno.

La Commissione spiega le diverse opzioni e i margini di manovra possibili previsti nella legislazione dell’Unione europea in materia di appalti pubblici per l’acquisto di forniture, servizi e lavori necessari per affrontare l’emergenza, fornisce una panoramica delle procedure di gara a disposizione degli acquirenti pubblici e dei termini applicabili.

“L’attuale crisi del coronavirus costituisce una situazione di urgenza estrema e imprevedibile, e proprio in queste situazioni le nostre norme europee consentono agli acquirenti pubblici di acquistare in pochi giorni, addirittura in poche ore, se necessario. Invito tutti gli acquirenti pubblici a sfruttare appieno questa flessibilità e a non esitare a chiedere ulteriori chiarimenti alla Commissione, se necessario.“, questa la dichiarazione del Commissario per il Mercato interno Thierry Breton.

Approfondimenti

Orientamenti sull’utilizzo del quadro in materia di appalti pubblici nella situazione di emergenza sanitaria causata dal Covid-19

Rappresentanza dalla Commissione europea


News Istituzionali Correlate