Filtri

Piano Spostamenti Casa – Lavoro


L’Agenzia per la Coesione territoriale con Decreto_263_2021 del Direttore generale ha adottato il primo Piano Spostamenti Casa – Lavoro (PSCL) che è stato successivamente trasmesso all’Ufficio del Mobility Manager d’area di Roma Capitale.

Il Piano è uno strumento di analisi, sviluppo e verifica di un insieme di misure utili per razionalizzare gli spostamenti casa-lavoro del personale che circuita presso la sede dell’Agenzia per la Coesione territoriale e si articola in quattro fasi:

  1. Fase di analisi
  2. Fase di progettazione
  3. Fase attuativa
  4. Fase di aggiornamento e di monitoraggio

Lo studio è partito dall’analisi dell’area circostante la sede dell’Agenzia per la Coesione territoriale, analizzando la rete viaria, l’accessibilità al Trasporto Pubblico Locale (TPL), le aree ciclo-pedonali e l’offerta di parcheggi e sosta. Successivamente, sono stati coinvolti direttamente tutti gli utenti dell’Agenzia, ai quali è stato somministrato un questionario sulle abitudini di spostamento casa-lavoro. L’elaborazione dei dati raccolti ha attivato l’identificazione, con un ordine di priorità definito, di una serie di misure utili a favorire gli spostamenti in ottica ecosostenibile.

Per seguire un attento monitoraggio delle esigenze di spostamento degli utenti afferenti all’ACT, successivamente ad una nuova indagine puntuale sugli spostamenti casa-lavoro, il PSCL viene aggiornato, adottato e trasmesso ogni anno secondo quanto previsto dalla normativa vigente (Decreto 484_2022).

In particolare, il documento si pone nell’ambito del processo di redazione del Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL) che l’Agenzia per la Coesione Territoriale ha attivato, in linea con il framework normativo avviato con le originarie disposizioni del Decreto del 27 Marzo 1998 del Ministero dell’ambiente (GU n. 179 del 3-8-1998), proseguite con il c.d. Decreto Rilancio (D.L. 34 del 19 maggio 2020 – GU n. 77 del 17-07-2020) e da ultimo con il Decreto 12 maggio 2021 del Ministero della Transizione Ecologica che prevede le modalità attuative delle disposizioni contenute nel Decreto Rilancio.

Per approfondimenti consulta: