Filtri

Comitato Direttivo

Il Comitato direttivo, di seguito “Comitato”, è nominato con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri o dell’Autorità politica ove delegata.

Il Comitato, oltre al Direttore generale dell’Agenzia che lo presiede, è composto da quattro membri, di cui due dirigenti dei principali settori di attività dell’Agenzia e due rappresentanti delle Amministrazioni territoriali designati dalla Conferenza unificata, di cui uno in rappresentanza delle Regioni e l’altro in rappresentanza degli Enti locali. I componenti del comitato restano in carica tre anni.

L’incarico è rinnovabile una sola volta e non comporta alcuna forma di compenso. I componenti designati dalla Conferenza Stato-Regioni e dalla Conferenza Stato-Città non possono svolgere in qualsiasi forma attività attinente ai compiti dell’Agenzia o degli altri organismi che coadiuvano l’Agenzia nello svolgimento dei propri compiti istituzionali. Con le medesime modalità previste per la nomina si procede anche alla sostituzione dei singoli componenti cessati per qualsiasi causa dall’incarico.

Il Comitato organizza i propri lavori secondo le disposizioni del regolamento di organizzazione dell’Agenzia.

Vai al Decreto Ministeriale di modifica  DM 7 aprile 2022 del Ministro del Sud e la coesione territoriale

Vai al Decreto Ministeriale di modifica DM 3 ottobre 2022 del Ministro del Sud e la Coesione territoriale


Contenuti Correlati

  • Area Programmi e Procedure

    L’Area Programmi e Procedure si articola in 7 Uffici di 4 hanno compito di accompagnamento e sostegno ai Programmi regionali.

  • Comitato Unico di Garanzia – C.U.G.

    Per garantire tali obiettivi e per assicurare, altresì, il rispetto della persona e il contrasto di ogni discriminazione espressamente richiamati dalla Carta dei Valori adottata dall’Agenzia, è stato costituito il “Comitato unico di garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni” (C.U.G).