Filtri

Strumenti finanziari


L’Agenzia per la coesione territoriale fornisce alle Autorità di gestione dei PON e dei POR supporto alla programmazione, implementazione e utilizzo degli strumenti di ingegneria finanziaria cofinanziati da FESR e FSE per il ciclo di programmazione 2014-2020, garantendo lo stretto raccordo ed il coordinamento con i competenti uffici dell’Unione europea. Le forme tecniche considerate strumento finanziario sono i prestiti, le garanzie, il capitale di rischio o capitale proprio e gli abbuoni.
Queste attività sono di competenza dell’Ufficio 5 dell’Area Progetti e Strumenti, e vengono svolte anche tramite il Tavolo tecnico permanente sugli strumenti finanziari, che comprende tutte le Autorità di gestione dei PON e dei POR, oltre a esperti della materia di volta in volta invitati, e che si riunisce con cadenza bimestrale. L’email è area.progetti.uf5@agenziacoesione.gov.it.

Rapporto sugli strumenti finanziari cofinanziati dai Fondi strutturali e di investimento europei

Secondo Rapporto sugli strumenti finanziari con i dati sull’attuazione al 31 dicembre 2017 (dicembre 2018)

Allegato statistico (xls)

Sintesi in inglese – English summary

Primo Rapporto sugli strumenti finanziari con i dati sull’attuazione al 31 dicembre 2016 (febbraio 2018)

Allegato statistico (xls)

Il rapporto si struttura su quattro capitoli:

  1. le dinamiche del mercato: credito, garanzie dei confidi, capitale di rischio;
  2. la programmazione degli strumenti finanziari, in cui è tracciata la mappa delle risorse destinate a questi interventi;
  3. l’attuazione degli strumenti finanziari, con il dettaglio procedurale e finanziario al livello di singola misura di intervento;
  4. le azioni di sistema intraprese dall’Agenzia per la Coesione Territoriale al fine di favorire la convergenza strategica e operativa degli strumenti.

Gli scopi del Rapporto sono diversi: offrire un quadro informativo sintetico sulle dinamiche di contesto dei fenomeni finanziari; presentare informazioni esaustive e dettagliate sullo stato di attuazione e sui risultati conseguiti dai singoli strumenti finanziari, su base comparativa; diffondere la conoscenza delle azioni di sistema promosse dall’Agenzia per la coesione territoriale e attuate insieme alle Amministrazioni centrali e regionali; rispondere compiutamente al dovere di accountability nello specifico segmento degli strumenti finanziari.