Filtri

CIS ferroviario Messina-Catania-Palermo


CIS Messina-Catania-Palermo

CIS ferroviario Messina-Catania-Palermo

(Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2020)

Lo scopo principale del Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS) per la realizzazione della direttrice ferroviaria Messina-Catania-Palermo è quello favorire una mobilità più efficace ed efficiente di passeggeri e merci sulla tratta.

Il tracciato Messina-Catania-Palermo è parte integrante del Corridoio Europeo n.5, che unisce i paesi del Nord Europa con il Sud.

L’opera permetterà di collegare le aree interne della Regione con le tre città e relativi servizi, tra i quali gli aeroporti, i porti e i principali poli universitari, turistico-culturali e produttivi. L’unione della linea ionica con quella tirrenica della Sicilia garantirà, inoltre, un’adeguata mobilità di passeggeri e merci, con un notevole risparmio di tempo e vantaggi significativi per la sicurezza generale dei trasporti.

Il Contratto è stato sottoscritto il 28 febbraio 2013 dal Ministro per la Coesione Territoriale, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Regione Siciliana, Ferrovie dello Stato e Rete Ferroviaria Italiana (soggetto attuatore dell’opera).

Nel corso del Comitato di Attuazione e Sorveglianza del 28 luglio 2020 le parti hanno approvato un aggiornamento del Contratto.

Il costo complessivo è passato dagli iniziali 5,1 a 10,6 miliardi di Euro, di cui disponibili 8,7 miliardi, finanziati con risorse nazionali e comunitarie.

In particolare, a conclusione dell’investimento, che verrà attivato per fasi entro il 2029, si prevedono:

  • risparmio di un’ ora sulla percorrenza complessiva Catania-Palermo, grazie al nuovo collegamento sulla tratta Bicocca-Catenanuova;
  • migliore collegamento tra la città di Palermo, l’hinterland e l’aeroporto internazionale “Falcone e Borsellino” di Punta Raisi, grazie anche alla realizzazione di 10 nuove fermate metropolitane; la capacità potenziale sulla tratta passerà da 90 a 270 treni al giorno;
  • nuove fermate cittadine per il servizio metropolitano di Catania con un potenziale incremento sulla rete da 80 a 120 treni al giorno (l’intervento consentirà di effettuare servizi con frequenza di 30 minuti nelle ore di punta);
  • risparmio di 25 minuti tra Giampilieri e Fiumefreddo grazie al raddoppio dei binari e la contestuale realizzazione delle nuove stazioni di Fiumefreddo e Sant’Alessio-Santa Teresa.
CIS_Catania Centrale_Catania Ognina

Esempio di intervento attivato: raddoppio della linea Catania Centrale – Catania Ognina

Il CIS si articola in 13 interventi:

Linea Messina-Catania

  • Raddoppio Giampilieri-Fiumefreddo(ID 467)
  • SCC Messina-Siracusa (ID 989)
  • SCC Fiumetorto-Messina (ID 988)

 Nodo di Catania

  • Tratto Catania Ognina-Catania Centrale (ID 793)
  • Interramento della Stazione Catania Centrale e del passante ferroviario metropolitano (ID 796)
  • Interramento della linea ferroviaria per il prolungamento della pista dell’aeroporto “Vincenzo Bellini” di Catania (ID 800)

 Linea Catania-Palermo

  • Asse ferroviario Palermo-Catania-Messina. Raddoppio tratta Bicocca-Catenanuova (ID 791)
  • Catenanuova-Fiumetorto – 1 Macrofase – Nuovo singolo binario veloce (ID 991)
  • Catenanuova-Fiumetorto – 2 Macrofase – Adeguamento linea storica e velocizzazioni (ID…)
  • Potenziamento e velocizzazione itinerario Palermo-Catania-Messina (ID 768)

 Asse ferroviario Messina-Palermo-Catania

  • Potenziamento e velocizzazione Messina-Palermo e Messina-Siracusa (ID 859)

 Nodo di Palermo

  • Nodo di Palermo (ID 133)
  • SCC Nodo di Palermo (ID 990)

 

Gli interventi in corsivo ricadono nell’ambito delle competenze del Commissario straordinario, nominato con D.L. n. 133/2014 convertito nella L. n. 164/2014 nella persona dell’Amministratore Delegato di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. Maggiori dettagli sono disponibili all’indirizzo:

http://www.palermocataniamessina.it

 

Approfondimenti

Monitoraggio degli interventi

Monitoraggio al 28 febbraio 2019

Monitoraggio al 31 dicembre 2018

Monitoraggio al 31 ottobre 2018

Monitoraggio al 31 agosto 2018

Relazioni annuali

Relazione 2019

Relazione 2018

Relazione 2017

Relazione 2016

Relazione 2015

Relazione 2014

Relazione 2013

Contratto

L’Intesa

Il Contratto

All.1 – dotazione finanziaria (aggiornamento: 23 luglio 2020)

Allegati 2, 3, 4 in aggiornamento

 

Contatti

Area Progetti e Strumenti – Ufficio 7. Promozione di progetti e programmi sperimentali

Dirigente: Dott.ssa Carla Cosentino

Tel: 06 9651 7779

carla.cosentino@agenziacoesione.gov.it