Filtri

Contratti Istituzionali di Sviluppo

I Contratti Istituzionali di Sviluppo (CIS) sono strumenti utilizzati per la valorizzazione dei territori, attraverso:

  • investimenti che si sviluppano in singoli interventi tra loro funzionalmente connessi, che richiedono un approccio integrato;
  • opere infrastrutturali di rilievo nazionale, interregionale e regionale, funzionali alla coesione territoriale e a uno sviluppo equilibrato del Paese.

I Contratti Istituzionali di Sviluppo (CIS) sono accordi tra Ministeri, Regioni e soggetti attuatori (Rete Ferroviaria Italiana e ANAS) per l’accelerazione della realizzazione di grandi infrastrutture ritenute strategiche e di rilevanza nazionale.

I CIS promuovono la coesione territoriale delle aree sottoutilizzate assicurando al contempo la qualità della spesa pubblica.

Nei contratti sono definiti i progetti degli interventi (tipologia, costi, tempi di attuazione etc.), le responsabilità dei contraenti, i criteri di valutazione e monitoraggio e le sanzioni per eventuali ritardi o inadempimenti.

L’Agenzia per la coesione territoriale, incaricata del coordinamento e della vigilanza sull’attuazione dei Contratti, intende comunicare in modo chiaro e trasparente l’avanzamento delle opere nel tempo.

Nelle sezioni sottostanti, i cittadini possono conoscere, per ciascun intervento, il costo previsto, la spesa sostenuta, la fase di attuazione dei lavori, i tempi di realizzazione, i risultati conseguiti:

CIS ferroviario Messina-Catania-Palermo

CIS ferroviario Napoli-Bari-Lecce-Taranto

CIS ferroviario Salerno – Reggio Calabria

CIS Adeguamento itinerario SS Sassari-Olbia



CIS Matera

CIS Taranto

19 aprile 2022 – Contratto Istituzionale di Sviluppo Taranto: 42 milioni per lo sviluppo dei territori. Pubblicata la delibera del CIPESS con l’assegnazione delle risorse

13 luglio 2021 – Riunione del Tavolo istituzionale permanente sul CIS Taranto, presieduta dal ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna.

CIS Foggia

CIS Roma

2 agosto 2022 – Il CIPESS stanzia le risorse. Sono stanziati 200 milioni di euro per gli interventi di efficientamento energetico e la riqualificazione di 111 edifici scolastici della Capitale. A queste risorse del FSC 2021-2027 potranno sommarsene altre nell’ambito del Programma Nazionale Metro Plus 2021-2027 e del bilancio comunale, per i progetti relativi ad altre scuole (leggi i dettagli e l’elenco dei progetti).

6 luglio 2022 – Carfagna e Gualtieri firmano il ‘CIS Roma’ per le scuole

CIS Molise

CIS Ventotene

CIS per il recupero per il recupero e la valorizzazione dell’ex carcere borbonico dell’isola di S. Stefano-Ventotene

25 novembre 2021 – Ex Carcere S. Stefano: riunione in Prefettura a Latina per l’avvio dei lavori di messa in sicurezza del “Panopticon”

CIS Cratere Centro-Italia

21 gennaio 2022 – Legnini incontra i sindaci, accelerare la ricostruzione nei centri più colpiti

14 ottobre 2021 – Ricostruzione post terremoto 2016. Vertice Anac e Commissario straordinario

14 settembre 2021 – Sottoscritto il CIS Sisma: finanziate 49 opere per 160 milioni

3 agosto 2021 – Una Cabina di regia per il rilancio dei territori colpiti dal sisma 2016

CIS Calabria “Svelare bellezza”

2 agosto 2022 – Il CIPESS stanzia le risorse. 227 milioni di euro (dal FSC 2014-2020) sono destinati a 110 progetti diffusi nell’intero territorio regionale, che riguardano l’ambiente e la riqualificazione urbana, la cultura, il turismo, i trasporti e la mobilità sostenibili (leggi il dettagli e l’elenco dei progetti).

21 gennaio 2022 – Svelare bellezza: si conclude la fase pre-istruttoria del Contratto Istituzionale di Sviluppo Calabria con la consegna delle proposte progettuali

22 novembre 2021 – FAQ aggiornamento al 18 novembre 2021

2 dicembre 2021 – FAQ aggiornamento al 2 dicembre 2021

14 dicembre 2021- FAQ aggiornamento al 14 dicembre 2021 (all.1all.2)

12 novembre 2021 – Prorogato al 15 dicembre 2021 il termine per la presentazione delle proposte progettuali

28 ottobre 2021 – Al via la raccolta delle proposte progettuali degli enti territoriali

CIS La Grande Salerno

26 agosto 2022 – Arrivate 225 proposte progettuali da parte di singoli Comuni o di raggruppamenti di Comuni per il CIS ‘La Grande Salerno’

20 luglio 2022 – Contratto Istituzionale di Sviluppo “La Grande Salerno”: prorogato al 1 agosto il termine per la presentazione delle proposte progettuali

23 maggio 2022 – Lancio CIS La Grande Salerno

CIS Terra dei Fuochi

2 agosto 2022 – Il CIPESS stanzia le risorse. Agli interventi già finanziati a suo tempo, si aggiunge il progetto di videosorveglianza promosso dal Comune di Caivano, dal valore di circa 1,2 milioni di euro (leggi il dettagli e l’elenco dei progetti).

15 febbraio 2022 – Seduta CIPESS – Assegnazione risorse

26 gennaio 2022 – Il ministro Carfagna firma il CIS ‘Terra dei Fuochi’

CIS Vesuvio-Pompei-Napoli

Interessa i territori dei Comuni del sito Unesco Aree archeologiche di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata, quelli limitrofi di particolare rilevanza strategica e due Municipalità del Comune di Napoli.

2 agosto 2022 – Il CIPESS stanzia le risorse. Sono finanziati 31 interventi per un totale di 214,4 milioni di euro, provenienti dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020, integrati con 73,3 milioni di euro stanziati dal Ministero della Cultura per la realizzazione di ulteriori 14 progetti (leggi il dettagli e l’elenco dei progetti).

17 maggio 2022 – Il CIS Vesuvio-Pompei-Napoli al via: 287 milioni per 45 interventi

CIS Brindisi-Lecce costa adriatica 

2 agosto 2022 – Il CIPESS stanzia le risorse. I 37 interventi finanziati interessano la rigenerazione e la riqualificazione della costa e dei paesaggi costieri, la cultura e il turismo. A questo scopo, sono assegnati 183,8 milioni di euro provenienti dal FSC 2014-2020 (leggi il dettagli e l’elenco dei progetti).

CIS Acqua bene comune

La road map prevede che entro il 15 settembre prossimo vengano presentate le proposte progettuali secondo il format da utilizzare obbligatoriamente per la predisposizione delle proposte progettuali e inviate al seguente indirizzo mail cisacqua@invitalia.it. Il medesimo indirizzo mail potrà essere utilizzato anche per chiedere chiarimenti sulla compilazione del format. Per approfondimenti sul CIS Acqua si rimanda alla sezione dedicata.