Filtri

LA RETE NAZIONALE DEI COMUNICATORI DEL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE (FESR)


Un po’ di storia

La rete nazionale dei comunicatori FESR in Italia nasce nel 2005 per impulso e con il coordinamento dell’allora Dipartimento per le politiche di sviluppo e coesione (DPS), incardinato presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Lo scopo principale della rete era quello di favorire lo scambio di buone pratiche tra i responsabili della comunicazione dei vari Programmi operativi cofinanziati sui Fondi strutturali e di investimento europei. La rete nel corso degli anni ha svolto  un ruolo proattivo all’interno della rete europea dei comunicatori FESR INFORM.

Con la trasformazione nel 2013 del DPS in Agenzia per la Coesione territoriale l’attività è stata trasferita alla nuova amministrazione.

Nel corso del periodo di programmazione 2014-2020 la rete si è riunita regolarmente per affrontare le sfide di una comunicazione della politica di coesione improntata all’uso di nuove tecnologie ed esposta alla diffusione di una informazione non sempre corretta ed affidabile sui temi europei.

Sempre nello stesso periodo di programmazione la rete dei comunicatori FESR insieme a quella dei comunicatori FSE e allo staff del Dipartimento per il Sud e la Coesione territoriale ha offerto supporto ai tre Responsabili nazionali per la comunicazione incardinati rispettivamente nell’Agenzia per la Coesione territoriale nell’ANPAL e nel Dipartimento per la Coesione.

La rete oggi

Con il periodo di programmazione 2021-27 si è attivata la collaborazione della rete con la nuova rete europea INFORMEU che riunisce i comunicatori di tutti i fondi europei e con il nuovo Responsabile Nazionale della comunicazione, Dott.ssa Simona De Luca del Dipartimento per il Sud. Sempre con riferimento al nuovo periodo di programmazione la rete ha elaborato una proposta di strategia nazionale per la comunicazione dei Fondi europei che prevede azioni congiunte tra tutti gli attori istituzionali e non coinvolti nell’attuazione delle politiche di coesione in Italia.