Filtri

Indagini sul grado di conoscenza della Politica di Coesione


Indagine quali-quantitativa sul grado di conoscenza delle politiche di coesione in Italia (Indagine svolta da IZI, 2021)

Nel corso del 2021 l’Agenzia ha realizzato, in seguito ad affidamento ad una società esperta in materia, la realizzazione di una indagine quali-quantitativa sul grado di conoscenza delle politiche di coesione in Italia.

La fase quantitativa ha consentito di raccogliere 6000 risposte al questionario predisposto dall’Agenzia con il metodo dell’indagine telefonica, mentre per quanto riguarda la fase qualitativa sono state realizzate una intervista a 15 testimoni privilegiati e 8 focus group divisi per categoria di partecipanti coinvolti a vario titolo nelle politiche di coesione in Italia.

Tra le elaborazioni richieste alla Società rientra anche un’analisi comparata tra i dati raccolti all’inizio della programmazione 2014-2020 e quelli dell’indagine commissionata.

Il quadro generale, delineato dall’insieme dei dati raccolti conferma una tenuta nel tempo della conoscenza dei fondi europei e delle sue realizzazioni, pur con una certa variabilità territoriale, mentre continua a non essere soddisfacente la comprensione della terminologia più tecnica e burocratica che in qualche modo oscura i processi di appropriazione della missione delle politiche di coesione e rende quest’ultima più facile bersaglio della cattiva informazione.

Lo scopo dell’indagine svolta dell’Agenzia, va oltre la raccolta dei dati nazionali da confrontare con quelli resi disponibili a livello europeo che per il loro comprensibile minor affinamento hanno suscitato in passato dubbi o interpretazioni controverse da parte dei comunicatori a livello nazionale e regionale. In particolare, questo lavoro vuole offrire un quadro generale affidabile che possa essere utile nella elaborazione di una comunicazione corretta dei Fondi europei in Italia funzionale alla redazione delle strategie di comunicazione dei programmi del nuovo periodo di programmazione 2021-2027.

Per un approfondimento sul grado di conoscenza della politica di coesione in Italia attraverso le indagini svolte dall’Agenzia per la Coesione territoriale e da Eurobarometro per la Commissione europea rivedi l’intervento proposto al ForumPA il 14 giugno 2022 


Indagine sul grado di conoscenza degli interventi e della Politica di Coesione da parte dei beneficiari e del grande pubblico – Programma Operativo Nazionale Governance e Assistenza Tecnica FESR 2007-2013″ (Indagine svolta da DOXA, 2013)

Nell’ambito del PON Governance e Assistenza e Tecnica 2007-2013 nel corso del 2013 è stato realizzato un progetto di indagine sul grado di conoscenza degli interventi e della politica di coesione da parte dei beneficiari e del grande pubblic(Beneficiario: Div. IX; soggetto attuatore: società Doxa S.p.A).

L’indagine – finalizzata ad aggiornare a livello nazionale l’indicatore di Programma n. 2 relativo al “grado di conoscenza degli interventi e della politica di coesione UE da parte dei beneficiari e del pubblico” – si è articolata in due fasi:

·        una fase quantitativa (febbraio-marzo 2013), per la misurazione del grado di percezione della politica di coesione comunitaria e nazionale e del grado di consapevolezza raggiunto sul ruolo svolto dall’Unione europea nell’attuazione di interventi per lo sviluppo territoriale. Tale fase è stata condotta attraverso 4.120 interviste telefoniche (CATI) sull’intero territorio nazionale a un campione rappresentativo della popolazione italiana compresa tra i 18 e i 70 anni, con un sovracampionamento per le regioni dell’Obiettivo Convergenza;

·        una successiva fase qualitativa (settembre 2013) condotta attraverso l’organizzazione di una serie di focus group territoriali – nelle quattro regioni Convergenza e a Roma – diretti a esplorare da un lato gli strumenti e i canali di informazione, dall’altro le modalità attraverso cui vengono attivati sui singoli territori i processi informativi e di comunicazione. I focus group – mettendo a confronto l’insieme dei soggetti coinvolti lungo la “filiera” della comunicazione territoriale – hanno consentito una condivisione dei punti di forza e degli elementi di criticità funzionale a un miglior indirizzamento delle azioni di comunicazione e a un miglior uso dei canali disponibili.
I contenuti dell’indagine, qui presentata in versione integrale e attraverso due report – per ciascuna fase condotta – possono essere utilizzati secondo i termini della licenza CC BY-NC-ND Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate  (cfr. http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/4.0/) citando la fonte e il Programma di finanziamento.
SCARICA i documenti: Report finale, fase quantitativa, fase qualitativa (zip)