Filtri

23 maggio, la giornata della legalità: una manifestazione per commemorare le vittime delle stragi mafiose del ’92


da 23 Maggio 2020 a 23 Maggio 2020 -
Eventi
-

Italia

Un lenzuolo bianco e un minuto di silenzio. Sarà celebrata così, quest’anno, la Giornata nazionale della legalità, data simbolo per commemorare le vittime delle stragi mafiose di Capaci e via D’Amelio, ricordando il 23 maggio e il 12 luglio del 1992 in cui persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo, Paolo Borsellino e gli uomini delle loro scorte.

A causa delle restrizioni necessarie per contenere la diffusione del Covid-19 la manifestazione di quest’anno assumerà una forma diversa dal passato. Sarà celebrato “Il coraggio di ogni giorno”, l’impegno di tutti i cittadini che in questi mesi di emergenza del Paese, con impegno e sacrificio, hanno operato per il bene della collettività.

La giornata sarà raccontata sui canali social del Ministero dell’Istruzione e della Fondazione Falcone  attraverso gli hasthag #23maggio2020, #PalermoChiamaItalia #FondazioneFalcone e #ilcoraggiodiognigiorno.

L’invito per il 23 maggio è quello di appendere un lenzuolo bianco dal balcone di casa, affacciarsi alle ore 17.58 e osservare un minuto di silenzio: a Palermo ci sarà il tradizionale momento del “Silenzio” sotto l’Albero Falcone, suonato da un trombettista della Polizia di Stato.

Approfondimenti:


Eventi Correlati

28 Novembre 2022 - 28 Novembre 2022
Roma
Eventi
Rapporto SVIMEZ 2022. L’economia e la società del Mezzogiorno
22 Novembre 2022 - 24 Novembre 2022
Bergamo
Eventi
Assemblea Annuale ANCI: la voce del Paese
16 Novembre 2022 - 18 Novembre 2022
Evora (Portogallo)
Eventi
16- 18 novembre: III meeting della rete INFORM EU. La comunicazione strategica dei fondi e...
10 Ottobre 2022 - 13 Ottobre 2022
Europa
Eventi
Settimana europea delle regioni e delle città
4 Ottobre 2022 - 20 Ottobre 2022
Online
Eventi
Festival dello Sviluppo Sostenibile
26 Settembre 2022 - 28 Settembre 2022
Europa
Eventi
26 Settembre Giornata europea delle lingue. Un’occasione di dialogo e ascolto.