Rete Ambientale

 
Che cosa è. La Rete delle Autorità Ambientali e delle Autorità di Gestione rappresenta la sede di sede di approfondimento metodologico e operativo sugli strumenti di integrazione della componente ambientale nella fase di attuazione degli interventi dei Fondi Strutturali. La Rete è stata istituita nel corso della programmazione 1994-1999, confermata dal QCS Ob.1 2000-2006 e attualmente finanziata nell’ambito dell’Obiettivo Operativo II.2 del Programma. 
 
Coordinata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dal Dps, la Rete riunisce i rappresentanti delle Autorità Ambientali nazionali e regionali, delle Autorità di Gestione nazionali e regionali, delle Amministrazioni nazionali capofila di ciascun Fondo, delle Amministrazioni centrali titolari di linee di intervento incluse nell’ambito dei Programmi operativi regionali, dei servizi della Commissione europea, oltre all’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), le Agenzie Regionali e Provinciali per la Protezione Ambientale (ARPA e APPA) e l’Istituto nazionale di statistica (ISTAT).
 
Attività. Per il raggiungimento degli obiettivi di progetto la Rete svolge attività di coordinamento, formazione, condivisione di esperienze ed elaborazione di proposte, criteri e metodologie attinenti agli aspetti ambientali degli interventi cofinanziati.
Per l’approfondimento di problematiche specifiche nell’ambito della Rete vengono costituti Gruppi di Lavoro – a oggi sono attivi i gruppi “Attuazione dei Programmi Operativi”; “Cambiamenti climatici”; “Monitoraggio VAS” - aperti alla partecipazione dei componenti della Rete interessati, nonché di esperti esterni.
 
La Rete svolge inoltre attività di informazione sui temi ambientali, attraverso l’organizzazione di riunioni, la realizzazione di studi e pubblicazioni sui temi trattati e azioni di comunicazione on line tramite http://reteambientale.minambiente.it. Il sito si rivolge sia alle Amministrazioni – centrali e periferiche - che al grande pubblico e informa sulle attività della Rete e, più in generale, sulle politiche ambientali e l’integrazione nella Programmazione Unitaria 2007-2013. Sul sito sono disponibili gli output della Rete e dei Gruppi di lavoro; una sezione di ricerche, studi, pubblicazioni sui temi di riferimento; un archivio normativo; le pagine web regionali ambientali e la newsletter di aggiornamento sulle novità della Rete lanciata a ottobre 2012.
 
Durata e informazioni finanziarie: Le attività, iniziate nel 2010, si concluderanno nel 2015. Il costo ammesso al contributo comunitario del progetto Rete Ambientale è pari a €1.160.602,00.
 
Per informazioni sul progetto Rete Ambientale http://reteambientale.minambiente.it/