Progetto Operativo di Assistenza Tecnica del Ministero dell'Economia e delle Finanze - IGRUE

Che cos'è. Il Progetto Operativo di Assistenza Tecnica (POAT) IGRUE propone un intervento a valenza trasversale volto a migliorare e rendere più efficiente e incisiva l'azione delle Amministrazioni nel proprio ruolo di coordinamento nella gestione dei flussi informativi e finanziari, di monitoraggio e controllo degli interventi realizzati nell'attuazione della politica di sviluppo regionale.

Il Progetto fa leva sulle funzioni istituzionali, competenze, professionalità ed esperienze maturate nel corso delle precedenti programmazioni dall'IGRUE nonché sull'interconnessione tra le sue diverse aree di competenza.

Attività. Gli obiettivi specifici del POAT IGRUE riguardano la realizzazione di interventi di razionalizzazione e miglioramento nei settori:
  1. circuiti e gestione finanziaria – con azioni di supporto continue di assistenza sul territorio, anche con l'ausilio degli Uffici periferici della Ragioneria Generale dello Stato, secondo criteri di trasparenza, tempestività nel trasferimento delle risorse ed efficienza complessiva del processo
  2. monitoraggio – assicurando il supporto necessario al le strutture regionali ai fini del governo complessivo del sistema di monitoraggio, per migliorare il livello di integrazione dei risultati conseguiti e contribuire all'innalzamento del grado di efficacia del sistema
  3. controlli – attraverso il potenziamento delle capacità e delle competenze delle strutture amministrative preposte ai controlli di I e II livello, assicurando un miglioramento sostanziale della qualità delle attività di audit, nonché l'effettiva incidenza dei risultati dei controlli rispetto all'obiettivo della trasparenza e dell'aumento dei livelli di legalità.
Stato di avanzamento. Concluso. Il progetto, per un valore finanziario di circa 8 milioni di euro, è stato avviato nei primi mesi del 2009 e, a seguito della proroga richiesta, è terminato alla fine del 2013. Il POAT IGRUE prosegue con un secondo ciclo di attività fino 2015 (vedi scheda POAT IGRUE II ciclo).
 
Lo sviluppo e la realizzazione di importanti strumenti di supporto operativo (ad es. vademecum, linee guida, revisione dei Si.Ge.Co e relativi manuali allegati, delle piste di controllo e delle check list delle varie linee di in tervento) sia a valenza trasversale per tutte le Regioni Convergenza che specifici per ciascuna realtà territoriale, hanno consentito un generale miglioramento della capacità di governo della politica di sviluppo regionale: l'individuazione della scala di priorità degli interventi effettuati attraverso il POAT IGRUE è stata infatti basata sulle esigenze e i fabbisogni espressi dalle Regioni.