Progetto Operativo di Assistenza Tecnica del Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri

 
Che cos'è. Il Progetto Operativo di Assistenza Tecnica alle Regioni Convergenza a titolarità del Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri (POAT DFP) intende contribuire ad accrescere - in termini di sostenibilità organizzativa e di fattibilità amministrativa – le capacità delle Amministrazioni regionali per una gestione unitaria e coordinata delle risorse afferenti alla politica regionale.
 
Attività. Gli obiettivi specifici del Progetto sono identificati in avanzamenti della capacità delle Amministrazioni regionali nei seguenti ambiti di intervento:
  • definizione e implementazione di scelte orientate a rafforzare la governance multilivello
  • adeguamento degli assetti organizzativi interni, mediante il supporto alle strutture di coordinamento "dedicate" e la sperimentazione di pratiche amministrative rispondenti alle esigenze di unitarietà della programmazione
  • raggiungimento di standard adeguati di capacità amministrativa in alcuni snodi del processo attuativo che si prospettano più problematici
  • recepimento da parte delle Regioni della normativa europea, consentendo la prevenzione delle infrazioni e la creazione di forme di collaborazione per la definizione di strumenti normativi idonei a snellire e migliorare le procedure per l'adeguamento al diritto comunitario. In questo ambito si mira a migliorare anche il flusso informativo sulle proposte normative che incidono sui settori di intervento dei POR, nell'ottica di promuovere un maggiore coinvolgimento delle Regioni nella fase ascendente
  • monitoraggio del contributo fornito dalle politiche nazionali ordinarie al perseguimento degli obiettivi del Quadro Strategico Nazionale in attuazione della Strategia di Lisbona e nei suoi sviluppi definiti dalla Strategia Europa 2020, e assistenza tecnica sull'applicazione di metodologie di analisi di impatto.
Stato di avanzamento. Concluso. Il progetto è partito agli inizi del 2009 e si è chiuso nel 2012. Nel corso della sua attuazione è stato ampliato - per un valore complessivo di 7,3 milioni di euro - per rispondere agli adempimenti connessi alla normativa comunitaria e affrontare le sfide e cogliere le opportunità derivanti dagli obiettivi della Strategia Europa 2020. Il POAT DFP prosegue con un secondo ciclo di attività relative alle annualità 2013-2015 (vedi scheda POAT DFP II ciclo).
 
Le attività realizzate hanno prodotto diverse tipologie di risultati, misurabili sia quantitativamente (numero dei laboratori realizzati, dei destinatari coinvolti, della documentazione analizzata e prodotta) che qualitativamente, attraverso lo sviluppo di competenze individuali e collettive, il consolidamento di reti operative intra e inter amministrative, la realizzazione di modelli, ipotesi di sviluppo, attività progettuali e messa a punto di metodologie negli ambiti di attività del Progetto.