Open Pompei

Che cos’è. Il progetto Open Pompei - inserito nell’ambito dell’Obiettivo Operativo I.4 del Programma – rappresenta uno strumento di accompagnamento all’attuazione del Grande Progetto Pompei, per il recupero del sito archeologico. La riqualificazione di Pompei rappresenta un caso concreto di intervento pubblico, di grande valore simbolico che attribuisce all’operazione un valore di “prototipo” dell’attuale sforzo di accelerazione e di miglioramento della qualità degli investimenti dei Fondi strutturali.

Open Pompei, secondo una logica di trasparenza sugli interventi di politica di coesione, “apre” virtualmente il cantiere alla partecipazione del territorio, puntando a coinvolgere cittadini, imprese, associazioni e scuole per consentire un “monitoraggio civico” dei lavori programmati.

Attività. Le attività previste dal progetto Open Pompei si articolano in una serie di obiettivi operativi specifici:
  • partecipazione diffusa sul tema della valorizzazione culturale e attrattiva del territorio, quale elemento di promozione economica
  • dibattito pubblico e controllo sociale su tutti gli aspetti gestionali, amministrativi, legali e finanziari degli interventi attuati sul territorio
  • recepimento di proposte, segnalazioni, iniziative dei cittadini per lo sviluppo dell’area anche attraverso la messa in rete dei nuovi protagonisti dello sviluppo locale: innovatori sociali, attivisti civici estartuppers.
Con questi obiettivi Open Pompei prevede la realizzazione di una “mappatura” dei soggetti del territorio e di azioni di marketing del progetto; lo sviluppo di un sito web dedicato al Grande Progetto Pompei con pubblicazione in formato aperto dei dati relativi e la creazione di strumenti di comunicazione - basati sui social media - per stimolare la partecipazione e il confronto pubblico.
 
Durata e informazioni finanziarie. Il progetto, che ha una dotazione finanziaria di 800mila euro, prevede una durata triennale, dal 1° ottobre 2012 al 31 dicembre 2015.
 
Per saperne di più www.openpompei.it