OpenCoesione

 
Che cos’è. Il progetto, inserito nell’ambito dell’Obiettivo Operativo I.4 del PON, nasce come operazione di trasparenza e partecipazione sull’attuazione delle politiche di coesione nel ciclo di programmazione 2007-2013 attraverso la realizzazione del portale http://opencoesione.gov.it/ che prevede il rilascio e l’aggiornamento di dati relativi agli interventi finanziati.

Queste informazioni sono pubblicate in formato aperto e si possono sia scaricare come dataset grezzi (raw data) - riutilizzabili per eventuali elaborazioni di pubblico interesse - che visualizzare graficamente attraverso filtri per tema, territorio e soggetti coinvolti. 

Il progetto si rivolge ad Amministrazioni, imprese, media e cittadini affinché possano valutare l’efficacia e la coerenza dell’impiego delle risorse disponibili e contribuire al corretto orientamento dei processi di programmazione e attuazione delle politiche di coesione.
 
Attività. Oltre al portale, il progetto OpenCoesione prevede altre linee di attività:
  • costituzione di una rete per il miglioramento della qualità dei dati di monitoraggio attraverso il coinvolgimento delle Amministrazioni responsabili dell’attuazione delle politiche di coesione
  • promozione, anche attraverso azioni di informazione e comunicazione, di una strategia di Open Government e rilevazione degli effetti prodotti. Rispondono a quest’ultimo obiettivo alcune iniziative articolate intorno al portale. I “Data journalism days”, giornate di approfondimento rivolte a professionisti dell’informazione che vogliono utilizzare OpenCoesione, e l’Accordo tra il DPS e il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca per introdurre nelle scuole una didattica sui temi. La sperimentazione, “A Scuola di OpenCoesione”, ha coinvolto una selezione di scuole superiori nell’anno scolastico 2013-2014 con l’obiettivo di avvicinare studenti e insegnanti all’utilizzo degli strumenti per conoscere e monitorare i progetti sviluppo locale, costruendo percorsi didattici interdisciplinari a partire da casi concreti finanziati nei rispettivi territori. La sperimentazione 2013-2014 continuerà nell'anno scolastico 2014-2015 coinvolgendo un maggior numero di scuole sull'intero territorio nazionale.
Durata e informazioni finanziarie. Il progetto, al quale è stato riconosciuto un finanziamento pari a 1 Mln di euro, prevede una durata triennale, dal 1° ottobre 2012 al 31 dicembre 2015 e implementa la versione beta del portale on line da luglio 2012. Per gli aggiornamenti sui dati monitorati dal progetto e un quadro sulle iniziative realizzate si rimanda alla sezione novità del portale.