E.T.I.C.A. pubblica nel Sud

 
Che cosa è. Il progetto "E.T.I.C.A. pubblica nel sud - Accrescere l’Efficacia, la Trasparenza, l’Innovazione e la Capability dell’Amministrazione Pubblica", realizzato dal Dipartimento della Funzione Pubblica, si rivolge alle Amministrazioni dell’Obiettivo Convergenza con l’obiettivo di favorire la crescita della trasparenza e della legalità nelle politiche di sviluppo e coesione, anche attraverso il ricorso a elementi orientati all’innovazione tecnologica e alla semplificazione.

Le azioni di assistenza tecnica realizzate nell’ambito di E.T.I.C.A. sono sia di tipo trasversale - con lo sviluppo di strumenti e metodologie validi per l’insieme delle Amministrazioni interessate - che regionale, per potenziare le capacità di governance sui temi rispondendo alle esigenze dei singoli territori.

 
Attività. Il progetto - che rientra nell’Obiettivo Operativo II.5 del PON - prevede lo sviluppo di tre linee di azioni specifiche: 

Azione A - Efficacia ed efficienza nelle politiche regionali di sviluppo, per l’analisi e il miglioramento dei processi legati all’attuazione delle politiche regionali di sviluppo, attraverso l’individuazione di strumenti e metodologie capaci di aumentarne efficacia ed efficienza. Le attività sono concertate annualmente con ciascuna Regione;

Azione B - La comunicazione al servizio della trasparenza, finalizzata all’adozione di comportamenti e strumenti in un’ottica di maggiore trasparenza dell’azione pubblica e a favorire l’accesso alle informazioni e la partecipazione dei cittadini sulle politiche di sviluppo;

Azione C - Help desk per l'innovazione e lo sviluppo della capability, per il sostegno delle attività del progetto attraverso forme di supporto tecnico, strumenti per l'apprendimento autonomo e aree per lo scambio di esperienze tra le Amministrazioni.
 
Stato di avanzamento. Concluso. Le attività del progetto, con una dotazione finanziaria di 4,5 milioni di euro, sono cominciate nel 2010 e si sono concluse nel 2013. Numerosi i risultati raggiunti nelle tre linee di attività.
Tra questi: “Mappa del rischio etico”, modello per analizzare e controllare il rischio etico nelle attività e procedimenti a titolarità della Amministrazioni; “Barometro della trasparenza” e “Radar WebPA”, strumenti per la misurazione del livello di trasparenza; “Geotag dei progetti”, applicazione per aprire le informazioni sull’impiego delle risorse finanziarie comunitarie e la visualizzazione degli interventi a livello territoriale; “MiglioraCAD”, percorso per migliorare la trasparenza dei procedimenti amministrativi attraverso l’applicazione del Codice dell’Amministrazione digitale; “Mi.Mo. I cittadini migliorano la Mobilità” metodologia per una valutazione partecipata nei processi di miglioramento della mobilità; “Catalogo delle Opportunità di Innovazione (COPI) ” e “Banca dati delle Esperienze Trasferibili (BEST)”, per l’accesso a soluzioni innovative e trasferibili in tema di semplificazione e trasparenza.
 
Per informazioni sul progetto ETICA http://trasparenza.formez.it/