Consultazione pubblica sui Fondi dell’UE nel settore della coesione. E’ possibile partecipare entro l’8 marzo

29 gennaio 2018

consultazione1

 

 

 

 

 

 

 

Rendere efficaci le politiche di coesione e gli investimenti comunitari sui territori. Con questi auspici, la Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica sui Fondi dell’UE nel settore della coesione alla quale sarà possibile partecipare fino all’8 marzo. Il 2018 sarà un anno cruciale per stabilire le basi per la Programmazione post 2020, e si procederà pertanto ad un’attenta valutazione degli aspetti che hanno funzionato e degli aspetti che potranno essere migliorati in futuro. La consultazione rientra in questo processo con l’obiettivo di raccogliere pareri di tutte le parti interessate su come utilizzare al meglio il bilancio dell’Unione Europea. Possono partecipare tutti i cittadini e le parti interessate alla politica di coesione, compresi i beneficiari dei programmi e dei fondi dell’UE, come le autorità nazionali, regionali e locali, gli organismi intergovernativi e non governativi, le istituzioni accademiche, le organizzazioni della società civile e le imprese.

Come partecipare
È possibile partecipare alla consultazione pubblica rispondendo al questionario online. Per consentire alla Commissione di capire meglio la posizione sostenuta, i partecipanti sono invitati ad approfondire le risposte nei riquadri previsti a tal fine. Il questionario è disponibile in 23 lingue dell’UE. Le risposte possono essere formulate in una qualsiasi delle lingue ufficiali dell'UE. La compilazione del questionario richiede all'incirca 30 minuti. È possibile sospendere e salvare il proprio lavoro per poi riprenderlo in seguito. È possibile scaricare il questionario in formato PDF. Una volta inviato il questionario, è possibile scaricare una copia delle risposte date. Alla fine del questionario si possono caricare documenti giustificativi (max: 1 MB), per integrare il contributo. Nell’interesse della trasparenza, la Commissione invita le organizzazioni che desiderano rispondere alla consultazione a iscriversi nel registro per la trasparenza e a sottoscriverne il relativo codice di condotta. Se siete un’organizzazione registrata, siete pregati di indicare il vostro numero di identificazione nel registro quando rispondete al questionario online, in caso contrario è possibile iscriversi qui. Una volta completata l’operazione, potete tornare su questa pagina per inviare il contributo come organizzazione registrata.

Vai al questionario

SCADENZA: 8 MARZO 2018